Tecnologie

YouTube rimuove i video della Tide Pod Challenge dopo l'epidemia tossica

YouTube rimuove i video della Tide Pod Challenge dopo l'epidemia tossica

Come la maggior parte dei detersivi, la campagna di marketing di Tide è pesantemente finanziata per dirti che è la soluzione migliore per strappare lo sporco dai tuoi vestiti. Ma una sfida virale relativamente nuova che circola su YouTube, Facebook e altri social media riguarda il tentativo di mangiare i Tide Pods dell'azienda. L'epidemia è così contagiosa che YouTube è ora costretto a reagire e rimuovere tutti i video relativi alla sfida.

Cortesia: utente di Flickr Austin Kirk

YouTube è stato costretto a eliminare i video che promuovono la Tide Pod Challenge. Le sue Norme della community non consentono video che "incoraggiare attività pericolose che comportano un rischio intrinseco di danni fisici."

La "Tide Pod Challenge" è iniziata come un meme sul sapore dolce di queste minuscole palline di gel detergente ed è diventata un verme per moderatori di social media, governi e strutture sanitarie. Primi 15 giorni nel 2018 e ci sono stati 39 casi di adolescenti che hanno abusato delle cialde del detersivo secondo l'American Association of Poison Control Centers (AAPCC), riporta TIME. Questo numero era di 39 nell'intero 2016 e 53 nel 2017, e possiamo vedere chiaramente l'aumento. Molte persone l'hanno fatto ha caricato video di loro che mangiavano baccelli di marea, dando credito a un'altra sfida spericolata sui social media.

Per cosa dovrebbero essere usati i Tide POD? FACENDO IL BUCATO. Nient'altro.

Mangiare un Tide POD è una CATTIVA IDEA e abbiamo chiesto al nostro amico @robgronkowski di aiutarci a spiegare. pic.twitter.com/0JnFdhnsWZ

- Tide (@tide) 12 gennaio 2018

Il proprietario di Tide, Procter & Gamble (P&G) ha emesso un riscaldamento su tutti i canali dei social media sui potenziali impatti sulla salute di sgranocchiare baccelli di marea. Sottolinea che questi "pacchetti lavanderia" non sono destinati a essere parte di uno scherzo a causa della loro natura tossica.

Consumer Reports chiarisce che i baccelli della lavanderia lo sono potenzialmente letale e può bruciare il rivestimento della bocca e dello stomaco, causando emorragie interne e quindi anche la morte.

Quelli che hanno assaporato l'amara verità

YouTube ha affermato che cercherà attivamente i video della Tide Pod Challenge e rimuoverà i contenuti contrassegnati "velocemente“. Se sei uno degli appassionati, fai attenzione che YouTube potrebbe anche penalizzare il tuo canale o addirittura eliminarlo completamente. In ritardo, sta reprimendo i canali offensivi, specialmente dopo il fiasco di Logan Paul.

Quindi, se gli svantaggi di mangiare i pod Tide non ti impantanano, forse la paura di rimuovere il tuo canale YouTube dovrebbe. E sì, non pensare affatto a svaparli!

50+ migliori video di vite di tutti i tempi, buon primo compleanno di vite
Oggi è il primo compleanno dell'applicazione mobile di proprietà di Twitter Vine. In un anno, Vine ha raccolto più di 40 milioni di utenti, anche i ma...
Annunci online perché una città come Bangalore sta cadendo preda di questa ultima rivoluzione nella pubblicità
Potrebbe non essere sorprendente sapere che la città high tech di Bangalore dipende fortemente da Internet non solo perché è l'habitat degli hub IT, ...
Crea video esplicativi animati in 3 semplici passaggi su MakeWebVideo
Nel mondo di oggi ogni campo della vita è guidato da una competizione testa a testa. La presentazione e la promozione sono diventate una parte fondame...