Tecnologie

Oltre l'80% degli smartphone avrà l'intelligenza artificiale a bordo entro il 2020, prevede Gartner

Oltre l'80% degli smartphone avrà l'intelligenza artificiale a bordo entro il 2020, prevede Gartner

Nell'ultimo anno, l'intelligenza artificiale ha acquisito un ruolo molto più significativo nei nostri smartphone. Che si tratti dell'Assistente Google che metti in dubbio quando sei in dubbio o dei feed social che controlli quotidianamente, l'IA ha trovato una casa per sé ovunque intorno a noi. Ma cosa pensano gli esperti di mercato della sua portata nel prossimo futuro?

Gartner's AI Research

Anche i produttori di hardware hanno deciso di adottare la tecnologia e integrare le capacità di intelligenza artificiale nei loro dispositivi per ottimizzare e migliorare l'esperienza dell'utente. L'ultima ricerca di Gartner lo evidenzia questo è solo l'inizio e L'intelligenza artificiale diventerà "un elemento critico di differenziazione del prodotto per i fornitori di smartphone" nei prossimi anni.

Gartner prevede che l'80% degli smartphone spediti entro il 2022 avrà sicuramente funzionalità AI sul dispositivo, che aiuteranno i produttori di telefoni ad acquisire e mantenere i clienti in futuro. Attualmente si attesta a un mero 10% ed è limitato a telefoni premium come Huawei Mate 10 Pro e Google Pixel 2. Continuando a parlare dello stesso, CK Lu, direttore della ricerca di Gartner, afferma,

Le future capacità di intelligenza artificiale consentiranno agli smartphone di apprendere, pianificare e risolvere i problemi per gli utenti. Non si tratta solo di rendere lo smartphone più intelligente, ma di aumentare le persone riducendo il loro carico cognitivo. Tuttavia, le capacità di intelligenza artificiale sugli smartphone sono ancora nelle prime fasi.

Il rapporto di ricerca approfondisce quindi i casi d'uso specifici per l'IA, che avrà un impatto molto maggiore sull'esperienza utente per gli smartphone nei prossimi 4-5 anni. Ne abbiamo già visti alcuni applicati nello scenario attuale, ma a un livello piuttosto di nicchia. comunque, il gli smartphone in futuro dovrebbero combinare 2 o più funzionalità di intelligenza artificiale speriamo di presentarci esperienze fluide avanzate e burrose su smartphone e dispositivi mobili.

Avanzamenti previsti per l'IA

Prendiamo l'esempio del riconoscimento del linguaggio naturale o della realtà aumentata, siamo all'apice di una svolta poiché entrambe queste tecnologie stanno raccogliendo interesse e migliorando ogni giorno che passa. Ora, se avanzi velocemente di quattro anni, cosa vedi?

Gli smartphone non restituiranno invece la tanto odiata risposta "Non capisco" alle domande, faranno un passo avanti e ti aiuteranno in modo intuitivo in base ai segnali che raccoglie. Ad esempio, potrebbe chiederti di ordinare una giacca quando le temperature sono in forte calo. Per quanto riguarda la tecnologia AR, diventerà più ampiamente disponibile e avrà trovato la sua strada verso applicazioni ancora più utili come la raccolta dei dati degli utenti o il rilevamento delle malattie.

Un'altra popolare applicazione dell'IA è qualcosa che abbiamo visto sui dispositivi Google Pixel 2 e sta raccogliendo molti elogi da tutta la comunità tecnologica. Sì, hai indovinato. È fotografia personale che trarrà vantaggio dall'intelligenza artificiale e mostrerà automaticamente immagini abbellite e di alta qualità di te stesso. Questa tecnologia migliorerà solo con i prossimi progressi nell'intelligenza artificiale, afferma Gartner.

Inoltre, ci sono due casi d'uso che mi hanno particolarmente colpito nel rapporto di ricerca. Si prevede che l'intelligenza artificiale tornerà utile per la profilazione personale e la censura dei contenuti nei prossimi anni.

Qui, il primo significa che l'IA sarebbe in grado di farlo rileva automaticamente i tuoi modelli comportamentali e le attività personali per costruire un profilo intelligente che li aiuterà ad adattarsi in base all'ambiente circostante. Quest'ultimo, d'altra parte, aiuterà a migliorare gli assistenti mentre si avvicinano ai livelli di intelligenza di Jarvis di Tony Stark. La capacità di ascolto continuo può tornare utile come sotto:

Ad esempio, uno smartphone sente un utente russare, quindi attiva il braccialetto dell'utente per incoraggiare un cambiamento nelle posizioni di sonno.

Quindi, in poche parole, la ricerca di Gartner conferma che la presenza dell'IA aumenterà solo nelle nostre vite e diventerà il fulcro dello sviluppo tecnologico nei prossimi anni.

E potrebbe essere tale, passeremo la maggior parte del nostro tempo con un assistente AI che sarà a conoscenza di ciò che stiamo facendo e di ciò che accadrà dopo. Lo scenario potrebbe essere simile al film di Hollywood, Her, che potrebbe sicuramente essere eccitante - beh, almeno per alcuni. Sei pronto ad accogliere la marea di innovazione basata sull'intelligenza artificiale? Sono sicuro che lo sono.

Le pagine di Google Plus possono ora avere fino a 50 amministratori
Per concludere l'anno su un buon non Google Plus hanno apportato pochi grandi miglioramenti come hanno annunciato sul loro blog. Queste funzionalità v...
Zuckerberg è su Facebook tutto il giorno, non credeteci
Jeremiah Cohick ha pubblicato oggi il seguente stato di Facebook, postulando che il CEO di Facebook Mark Zuckerberg è troppo impegnato a spacciare e...
Come bloccare le notifiche di Chrome su Windows, Mac e Android
Le "notifiche push" di Chrome sono una funzionalità molto elegante, in quanto ti avvisano di messaggi, notifiche da siti Web di social media, punteggi...