Tecnologie

Meltdown, le patch Spectre possono riavviare casualmente anche le CPU Intel di generazione attuale

Meltdown, le patch Spectre possono riavviare casualmente anche le CPU Intel di generazione attuale

Spectre e Meltdown sono come i fantasmi che continuano a perseguitare. Nessuna rapida esorcizzazione per questi, almeno non per Intel.

Tutti i principali computer - Microsoft, Apple, Mozilla, Google, AMD e almeno una dozzina di altre società - hanno rilasciato patch separate per i loro prodotti. Intel sta affrontando diverse cause legali per i problemi.

Dopo le prime segnalazioni di loop di avvio e riavvii improvvisi su alcuni dei processori più vecchi, Intel ha annunciato ora che alcuni dei chipset più recenti tra cui Ivy Bridge, Sandy Bridge, Skylake e persino gli ultimi processori Kaby Lake e Coffee Lake lo sono più suscettibile ai riavvii casuali.

Questo è stato segnalato a Intel da molti utenti. La società ha ora affermato che sta lavorando con OEM e fornitori di firmware per identificare la "causa principale" e possiamo farlo aspettarsi una risoluzione già la prossima settimana.

Come avvertito in precedenza da Microsoft, il le patch possono avere un impatto significativo sui data center. I benchmark di Intel mostrano che i sistemi server con estensione il carico pesante può rallentare fino al 25 percento. D'altra parte, i server che gestiscono l'intermediazione di borsa e le attività online di base hanno subito un calo solo del 4%.

Molti utenti che avevano installato patch precedenti per mitigare l'effetto soffrivano di bootloops e riavvii casuali. Microsoft, che condivideva l'impatto delle correzioni di Meltdown e Spectre sulle CPU, ha scoperto in seguito che la patch di Windows causava bootloop su PC con chipset AMD meno recenti tra cui CPU Athlon, Opteron e Turion X2. Questo è stato seguito da segnalazioni di riavvii arbitrari sulle loro macchine utilizzando CPU Intel con architettura Haswell e Broadwell.

Nel caso in cui non ti sei preoccupato di sapere, Spectre e Meltdown sono vulnerabilità della CPU a livello di kernel che influenzano quasi tutte le macchine informatiche prodotte negli ultimi 20 anni. Tutte le aziende stanno macinando i piedi per risolvere il problema e hanno già inviato aggiornamenti del firmware, inclusi quelli per iOS, macOS, Android, Windows e Linux.

Anche se, ora che vediamo gli aggiornamenti ritorcersi contro, per ora sarà meglio schivare l'aggiornamento e sperare che venga rilasciata una correzione prima che una mente malvagia sfrutti il ​​difetto.

8 strumenti gratuiti per creare immagini condivisibili e virali per Pinterest
Se vuoi indirizzare un enorme traffico da Pinterest al tuo sito web, devi assicurarti che le immagini che condividi su Pinterest si sincronizzino con ...
4 modi per scaricare i video di Instagram
Che si tratti di salvare i tuoi vecchi video o di salvarne alcuni che ti sono piaciuti per un uso successivo, ti sarai spesso chiesto come puoi scaric...
Come avviare un Live Linux USB su Mac (Guida)
Se hai mai desiderato provare distribuzioni Linux come Ubuntu, devi aver notato che puoi utilizzare un'unità USB per creare un "Live USB" avviabile pe...