Tecnologie

La serie negativa di Intel peggiora I recenti problemi di sicurezza amplificano le minacce AMD e Qualcomm

La serie negativa di Intel peggiora I recenti problemi di sicurezza amplificano le minacce AMD e Qualcomm

Quando piove, diluvia. Se qualcuno all'interno dei circoli di gestione e investitori di Intel non credeva al vecchio adagio prima del 2018, sicuramente lo fa ora. È stato solo quel tipo di tempo negli ultimi mesi.

Sulla scia di tutto ciò che l'azienda deve sopportare negli ultimi tempi, arriva il rapporto di un altro difetto di sicurezza che presumibilmente colpisce "milioni di laptop aziendali" con CPU Intel. Le "impostazioni predefinite non sicure" nella tecnologia AMT (Active Management Technology) di Intel consentono agli aggressori di aggirare password e PIN per ottenere l'accesso non autorizzato ai PC di vittime ignare in pochi secondi, "Senza una sola riga di codice". Ma il problema per Intel è più profondo.

Mentre questi rapporti probabilmente concludono l'inizio più allarmante di un nuovo anno per l'azienda nella sua storia, i problemi per Intel sono iniziati all'inizio del 2017.

Ryzen porta la lotta

La società ha avuto un 2017 piuttosto brutto da qualsiasi punto di vista. All'inizio dell'anno, la società ha perso la sua quota di mercato x86 a causa della linea Ryzen di AMD, che ha avuto la meglio sui chip Kaby Lake di Intel in termini di rapporto prezzo / prestazioni.

Sebbene Ryzen abbia dominato i titoli dei giornali grazie alla nuova architettura, è anche riuscita a conquistare una grande quota di mercato. Anche scontando le festività natalizie, che vedono un picco nelle vendite di tecnologia, la società è riuscita a vendere più di un milione di unità di processore nel mercato dei chip desktop. Ciò ha portato a una buona quota di mercato del 10-11% su tre trimestri del 2017.

Samsung Dethrones Intel

Poi è arrivata la notizia che Samsung, dopo 25 anni di inseguimento del produttore di chip americano nel mercato globale dei semiconduttori, era finalmente riuscita a superarlo nel suo tentativo di diventare il leader del segmento..

Intel è stata il principale mercato dei semiconduttori dal 1992, ma è stata superata dal suo rivale sudcoreano durante il secondo trimestre del 2017, quando Intel ha registrato un fatturato di 14,76 miliardi di dollari. Nello stesso periodo, Samsung ha generato $ 15,8 miliardi di vendite di chip, sostenuta dalla crescente domanda di chip NAND Flash.

Meltdown e Spectre

Gli investitori Intel avrebbero sperato in un inizio migliore del nuovo anno, ma la divulgazione pubblica delle famigerate vulnerabilità di sicurezza di Meltdown e Spectre nei chip CPU Intel che risalgono a 25 anni fa ha messo fine a quelle speranze.

La società, ovviamente, sarebbe stata informata dei difetti già nel giugno di quest'anno, quando il team di Project Zero di Google e altri ricercatori sulla sicurezza informatica si sono imbattuti nelle suddette vulnerabilità che da allora si sono rivelate minacciare l'hardware di molti fornitori diversi..

Anche ora, le correzioni per Spectre e Meltdown sono diventate un punto dolente con un numero di aziende insoddisfatte del modo in cui le patch hanno interagito con i sistemi esistenti e li hanno rallentati.  

Azioni legali collettive

Se Intel pensava di poter ora avviare il processo di ricostruzione lanciando nuovi chip e rattoppando quelli vecchi, è tutt'altro che finita. La società si trova ora nella parte sbagliata di molteplici azioni legali collettive presentate da clienti arrabbiati negli stati americani di California, Indiana e Oregon. In modo allarmante per l'azienda, gli esperti prevedono che questo potrebbe essere solo l'inizio e che altre cause legali contro la società potrebbero essere in corso. I successi, come si suol dire, continuano ad arrivare.

Intel Insider Trading?

Come se tutto ciò non bastasse, l'amministratore delegato della società, Brian Krzanich, è ora sotto accusa per presunto insider-trading. I critici affermano che Krzanich ha venduto circa $ 39 milioni di azioni della società dopo Intel era già stata informata dei difetti, ma prima che fossero resi pubblici dal team di ricerca di Project Zero di Google. Si ritiene che abbia incassato ben 25 milioni di dollari dalla svendita, anche se non è immediatamente chiaro se la SEC (Securities and Exchange Commission) degli Stati Uniti aprirà un'indagine sulla questione..

Brian Krzanich, CEO di Intel

La minaccia Qualcomm

Sebbene Intel non possa davvero fare nulla per il passato, in particolare per il successo di Qualcomm nel segmento mobile, può certamente sperare di ricominciare da capo quando si tratta di una nuova forma di dispositivi informatici. Stiamo parlando di PC Always-On con Windows 10. Microsoft aveva già lavorato con Intel per laptop "Always-On" che arriveranno sul mercato quest'anno. Ma Qualcomm è una minaccia anche qui, con i PC basati su Snapdragon 835 e quelli nuovi, inclusi i Chromebook, che verranno lanciati con Snapdragon 845 entro la fine dell'anno.

Inoltre, Microsoft sta anche pianificando di eseguire la sua piattaforma cloud Azure sulle nuove soluzioni server Centriq 2400 basate su ARM di Qualcomm. Questi nuovi accordi potrebbero in qualche modo frenare la crescita delle attività di Client Computing e Data Center di Intel se Qualcomm riuscisse a superare il divario di prestazioni. 

Speranza dagli IoT

Intel ha bisogno di una strategia su due fronti per contrastare la minaccia di AMD e Qualcomm, per non parlare di altri produttori di chip come Samsung. Da un lato, dovrà contrastare attivamente la minaccia dei chip Ryzen di nuova generazione di AMD se non vuole perdere il suo predominio nei PC al dettaglio.

Dall'altro, Intel dovrà anche sviluppare attivamente una strategia mobile e IoT coerente dopo che la società ha abbandonato la sua linea Atom orientata a smartphone e tablet che non è mai stata del tutto all'altezza delle sue controparti basate su ARM di Qualcomm..

A tal fine, Intel sperava che il suo SoC Curie a basso consumo basato su Quark contribuisse a renderlo una forza da non sottovalutare nel mercato IoT, ma recentemente la società ha anche abbassato il sipario su Curie e Arduino 101. In ogni caso, il business IoT ha rappresentato meno del 10% dei ricavi di Intel nel quarto trimestre del 2017 e, sebbene stia crescendo rapidamente, deve ancora fare molta strada prima di poter eguagliare il suo mercato dei PC pane e burro. La società ha anche registrato un aumento del 7% dei ricavi del proprio data center cloud a 4,9 miliardi di dollari.

Intel Curie

Con la sua attività di modem in banda base che sta subendo anche una forte concorrenza da parte di Qualcomm, Intel dovrà sperare che le sue CPU x86 di nuova generazione saranno in grado di strappare il mercato mainstream ai chip Zen + e Zen2 / 3 di AMD nei prossimi due anni, pur mantenendo il suo mercato dei data center.

Tuttavia, sarà più facile a dirsi che a farsi, dato che i recenti sviluppi sicuramente danneggeranno i sentimenti dei consumatori su tutta la linea. Con molti utenti al dettaglio e aziendali che si affrettano a proteggere i propri PC contro la sfilza di difetti di sicurezza recentemente dettagliati o cercano di riparare il danno da patch firmware difettose che hanno fatto più male che bene, la reputazione di Intel è stata la principale vittima.

Il pesce d'aprile di YouTube, la raccolta di YouTube (video)
Lo scherzo del pesce d'aprile di YouTube di quest'anno, "The YouTube Collection", ti consente di tenere letteralmente tra le mani i video di YouTube. ...
Modi è un terrorista rivendica i social media del Pakistan dopo l'esplosione del confine di Wagah
Si stima che circa 55 persone siano state confermate morte e più di 100 ferite per gli attacchi strazianti avvenuti ieri nella parte pakistana del con...
Come fare uno screenshot su iPhone
In superficie, fare uno screenshot su iPhone è una cosa abbastanza semplice. Tuttavia, una volta entrato nel nocciolo delle cose, ti renderai conto ch...